top of page

MICRONEEDELING

FORNISCE UN ASPETTO RINGIOVANITO, UNA STRUTTURA DELLA PELLE MIGLIORATA E UNA PELLE SANA E LUMINOSA

MICRONEEDELING

PERCHÉ SCEGLIERE IL MICRONEEDELING?

Perché è una procedura minimamente invasiva e non chirurgica, che ha: alta efficienza, sicurezza e recupero minimo dopo la procedura.

Il microneedling è una procedura in cui decine di migliaia di minuscoli fori vengono praticati attraverso la superficie della pelle con un dispositivo professionale, stimolando così i naturali processi di guarigione.

Il che porta a una migliore densità, elasticità, qualità e spessore del derma.

Il risultato?

Aspetto ringiovanito, struttura della pelle migliorata, carnagione sana e luminosa.

COSA SUCCEDE CON L'INVECCHIAMENTO?

Con l'invecchiamento, la qualità della matrice extracellulare (una combinazione di collagene, elastina e acido ialuronico) si deteriora.

Il microneedling è una manipolazione controllata, poiché i microcanali creati innescano il processo di guarigione (senza cicatrici, fibrosi, ablazione) e stimolano i fattori di crescita endogeni.

Inizia così il processo di creazione di una nuova matrice extracellulare (collagene, elastina e ialurone), che porta poi alla formazione di un nuovo strato di pelle più spesso e liscio di prima.

QUALI CONDIZIONI POSSONO ESSERE MIGLIORATE CON L'AGIGATURA MICRONEEDELING?

- Rughe mimiche e atrofiche
- Superficie della pelle irregolare (levigatezza)
- La comparsa di un certo tipo di cicatrici

- Lucentezza, aspetto e compattezza della pelle
- La comparsa di ipo e iperpigmentazione
- Cicatrici da acne

QUANTI TRATTAMENTI SONO CONSIGLIATI?

Sono necessari dai 4 ai 6 trattamenti, che vengono eseguiti sul viso ogni 14 giorni, e sul corpo ogni 3-4 settimane.

DETTAGLI SU COSA SUCCEDE DURANTE IL TRATTAMENTO

Durante il trattamento, gli aghi provocano un danno controllato alla pelle, creando così dei microcanali, mentre non si verifica un vero e proprio sanguinamento o alterazione dei tessuti, come nella classica forma di ferita.

Le cellule epidermiche vengono separate dalla pressione degli aghi, ma non vengono danneggiate o rimosse seriamente.

I microcanali iniziano a chiudersi dopo 10 minuti. L'epidermide si chiude completamente nelle prossime 24 ore, l'interno è ancora in fase di restauro (la guarigione non è ancora completa).

I cambiamenti portano immediatamente ad una fase infiammatoria più breve, di solito fino a 48 ore, sicuramente non più lunga di 72 ore, si manifesta un eritema (arrossamento), che dura al massimo 3 ore, e poi scompare.

Durante il processo stesso, le fibre di collagene vecchie e dure vengono rotte e viene attivato un segnale per l'attivazione di fattori di crescita come (PDGF, TGF-alfa, TGF-beta, FGF). I fattori di crescita avviano il processo di guarigione mediante la migrazione e la proliferazione (divisione cellulare) dei fibroblasti nel derma.

Di conseguenza, vediamo la formazione di nuovo collagene e di nuovi capillari.

RIEPILOGO

1. Danno controllato alla pelle con microcanali, che porta ad un cambiamento nel potenziale energetico delle cellule.

2. Infiammazione innescata, attivazione di fattori di crescita

3. Rinnovamento della pelle

CHI NON È UN CANDIDATO IDONEO ALLA
MICRONEEDLEING?


- Infezioni cutanee attive (virali, fungine, batteriche)

 

- Dermatosi (dermatite atopica, psoriasi, psoriasi, ittiosi)

 

- Acne attiva

 

- Herpes

- Verruche

 

- Malattia autoimmune della pelle

 

- Malattie reumatiche

 

- Gravidanza e allattamento

 

- Persone che assumono immunosoppressori e anticoagulanti

 

- Emofiliaci

 

-Rosacea-Diabete

 

- Malattie cutanee benigne o maligne

 

- Persone che hanno o hanno completato la radiazione

 

- Cheloidi

 

- Ferite aperte e croste

 

-Cicatrici fresche-

 Allergia ai metalli (attenzione al nichel)

 

- Terapia ormonale sostitutiva

ISTRUZIONI PER LA PREPARAZIONE AL TRATTAMENTO

Non esporsi alla luce solare diretta per almeno 3 giorni prima del trattamento, proteggere sempre la pelle con un fattore protettivo adeguato (SPF 30 e superiore).

Evitare preparati a base di retinolo, AHA e BHA 72 ore prima della procedura 12 ore prima della procedura non assumere terapie autoimmuni o altri farmaci antinfiammatori.

Non usiamo il trucco il giorno della procedura.

Uso raccomandato di farmaci antivirali in caso di epidemia di herpes in passato

DOPPO IL TRATAMENTO

Le prime 24 ore: Lavare il viso con acqua corrente pulita a temperatura ambiente oppure asciugare il viso con un tampone sterile e soluzione fisiologica in fiale.

Non applichiamo trucco, si consiglia di evitarlo per almeno 7 giorni dopo il trattamento. Le prime 24-72 ore sono cruciali, se in seguito non è possibile evitare il trucco, si consiglia il trucco minerale.

Non usiamo la piscina, non facciamo massaggi al viso nella sauna, non facciamo sport.

NON esporsi al sole e utilizzare un'adeguata protezione solare. La protezione deve essere non comedogena, si consiglia di acquistare in salone un prodotto professionale e dermatologicamente supportato.

Evitare trattamenti con acidi e retinoidi fino a circa 7 giorni dopo il trattamento.

PUOI SCEGLIERE TRA:

bottom of page